Addolcitori d'acqua - decalcificatori

Cos'è un addolcitore??

E` un sistema automatico di addolcimento acqua.

Per rendere "dolce" l'acqua, ovvero diminuirne la concentrazione di sali di Calcio e Magnesio IL CALCARE, si ricorre ad un "Addolcitore d'Acqua". Esso è costituito da una bombola che contiene delle resine a scambio ionico, che operano in continuo uno scambio di Ioni Calcio e Magnesio, con Ioni Sodio. Le resine contengono all'interno del proprio reticolo lo Ione Sodio il quale viene liberato in continuo al passaggio dell'acqua. Lo Ione Sodio passa quindi nell'acqua, che diventa "addolcita", gli ioni Calcio e Magnesio vengono sostituiti dal Sodio all'interno delle sfere. Quando tutti gli Ioni Sodio contenuti nelle resine sono stati scambiati e quindi le resine ne sono statetotalmente private, diventa necessaria la rigenerazione allo scopo di arricchirle nuovamente di Sodio e metterle nuovamente in condizioni di fornire altra acqua addolcita. Il processo di rigenerazione delle resine può avereluogo grazie alla apposita valvola automatica e il Sodio necessario per rigenerare le resine viene fornito dal “sale per addolcimento” (Cloruro di Sodio “NaCl”).

Benefici e vantaggi

La Riduzione della durezza dell’acqua, ovvero del calcare, che è causa di incrostazioni e guasti di tutte le apparecchiature che utilizzano l’acqua come ad esempio: lavatrici, lavastoviglie, ferri da stiro, caldaie gas ( biomassa, pellets ecc.) macchine da caffè, doccette da bagno, rubinetterie, tubazioni, pannelli solari termici, docce o vasche idromassaggio, idro-pulitrici, ecc.ecc..

Risparmio energetico

Il dispositivo evita il formarsi di incrostazioni nei tubi e nei condotti. Maggiore senso di benessere durante la doccia. Pelle morbida e pulita. Aumento della durata degli elettrodomestici e delle caldaie.

Risparmio econimico

Riduzione del 50% dell’uso di saponi, detersivi, prodotti per la pulizia dei pavimenti, prodotti chimici. Riduzione del consumo di gas per la bollitura dell’acqua per cuncina. Costi di manutenzione ridotti. Funzionamento completamente automatico. Occorre preoccuparsi solo di aggiungere il sale nell’addolcitore.

Aumento di sodio (Per acqua da bere)

La maggior parte del sodio consumato viene assunto con gli alimenti, specialmente quelli ottenuti con lavorazione industriale. Il sale è un ottimo conservante e pertanto si utilizza come additivo per i prodotti lavorati. L’assunzione di sodio con l’acqua che beviamo è relativamente bassa rispetto a quella che viene assunta con gli alimenti. Tutti gli addolcitori per produrre acqua addolcita attraverso lo scambio ionico nelle resine, producono nell'acqua addolcita in uscita ioni di sodio. Il limite di sodio consigliato per l’acqua destinata al consumo umano è pari a 200 ppm litro. A seconda della concentrazione di sodio e della durezza dell’acqua, è possibile che l’acqua presenti una concentrazione di sodio superiore a quella consigliata. Nei casi in cui ciò si verifichi o nel caso sia necessario seguire un’alimentazione a basso contenuto di sale, si consiglia di installare un dispositivo ad osmosi inversa domestica per l’acqua da bere.

GANGO DESIGNER

I contenuti di questo sito sono tutti appartenenti a Idrotecnica. All Rights Reserved.